Quando in Italia si parta di FTTC (Fiber To The Cabinet) si intende in realtà connessione in VDSL2 (Very-high-bit-rate digital subscriber line 2).
In telecomunicazioni la tecnologia VDSL2 è un tipo di tecnologia di trasferimento dati, l'evoluzione dell'ADSL e ADSL2+.
Permette connessioni con velocità di trasmissione fino a 300 Mbit/s su doppino telefonico di rame.

La velocità offerta dalla VDSL2 si deteriora velocemente con l'aumentare della distanza dall'armadio ripartilinea (vedi foto seguente). 

ripartilinea  

Quindi da un massimo di 350 Mbit/s all'origine, si arriva sino a 100 Mbit/s a soli 0.5 km e a 50 Mbit/s a 1 km.

A partire da 1.6 km di distanza le sue performance sono uguali a quelle dell'ADSL2+.

Per questo motivo gli operatori ricorrono alla VDSL2 solo per un breve tratto del percorso Utente->Armadio. Questo in quanto è possibile installarci dentro un DSLAM (ovvero l'apparato che genera il segnale VDSL2) la cui presenza è molto più capillare nel territorio rispetto alle centrali telefoniche, permettendo quindi di diminuire la distanza che intercorre tra casa dell'utente e sorgente remota del segnale.

Dall'armadio verso la centrale quindi il percorso è coperto in fibra ottica, sfruttando la tecnologia FTTC (Fiber To The Cabinet).

In Italia cinque principali operatori nazionali si sono affacciati a questa tecnologia e sono: TIM, Fastweb, Vodafone (aventi anche una rete indipendente) e Tiscali, Infostrada (su rete esclusivamente TIM mediante kit VULA).

C'è da fare una distinzione tra FTTC SLU e FTTC VULA:

FTTC SLU: Dove l'infrastruttura e la rete necessaria sono proprietari dell'operatore fornitore, eccetto la tratta finale in rame tra armadio e utente, in affitto dall'operatore dominante (inclusa copertura ULL);
FTTC VULA: Dove l'infrastruttura e la rete necessaria sono in affitto dall'operatore dominante (esclusa copertura ULL).

Tramite il sito GEA http://gea.dsl.vodafone.it/consumer sarà possibile, dopo aver inserito l'indirizzo di casa:
- verificare se si è connessi tramite operatore in modalità SLU o VULA;
- verificare la distanza dalla Centrale;
- verificare la distanza dall'armadio ripartilinea (Cabinet);
- se si ha una copertura in Fibra, Rame o Fibra+Rame;
- velocità minima, media e massima, dato basato solo su rete Vodafone, ma può considerarsi indicativo.

Esempio di ricerca sul portale GEA: 

 testvdsl1

testvdsl2

 

 

 

0
0
0
s2sdefault