Policy di domino (Group Policy Object o GPO) che non si applicano per varie ragioni, può capitare, soprattutto in un dominio Windows di grandi dimensioni.

Quando si esegue un gpupdate o un gpupdate/force per aggiornare le policy di dominio a seguito di una modifica ad una GPO può capitare di riscontrare degli errori di varia natura.

Uno ad esempio potrebbe essere il seguente:

 errore gpo

ma è solo uno dei tanti errori che potrebbero comparire.

La strada per risolvere è semplice, nel 99% dei casi si sono corrotti - e capita molto spesso - i files della cache delle policy memorizzate in locale sulla postazione. 

Il problema si risolve facilmente seguendo questi passaggi:

  • su Start/Esegui di Windows aprite questo percorso:  C:\programdata\Microsoft\Group Policy\History (usate il copia/incolla), è una cartella nascosta con al suo interno tante sottocartelle nominate con il GUID delle singole policy ad esempio {E9998892-2333-22-33-aaa66};
  • SENZA ENTRARE NELLE SOTTOCARTELLE cercate con il Trova File in alto a destra i files XML (cercando *.XML);
  • come risultato otterrete un elenco di files XML, selezionateli tutti premendo sulla tastiera la combinazione di tasti CTRL+A ed ELIMINATELI con il tasto Del (tranquilli sono solo file di cache);
  • eseguite nuovamente GPUpdate/Force e verificare che non ci siano errori.

Se non va a buon fine neanche in questo modo rinominare il file Registry.pol in C:\Windows\System32\GroupPolicy\Machine\ in Registry.bak e riavviare il PC.

  • eseguite nuovamente GPUpdate/Force e vedrete che questa volta andrà tutto a buon fine.

Se neanche in questo modo funziona, verificate che la data e ora del PC non abbia una differenza di orario superiore a 5 minuti con la data e ora dei Domain Controllers.

 

 

0
0
0
s2sdefault